NL

NL

Processo omicidio De Vries, per la difesa l’autista non ha avuto ruolo nell’omicidio

Il Pubblico Ministero ha affermato che è in corso un’indagine sui mandanti dell’omicidio di Peter R. de Vries: l’indagine è un filone separato da questo caso ed è condotta da altre squadre e agenti di polizia. Se ciò fornisce prove a discarico di Delano G. o Kamil E., i risultati saranno inclusi nel fascicolo, dice l’OM.

Il Pubblico Ministero prevede che l’indagine di polizia su questo caso sarà completata entro un mese. Potrebbe non essere stato possibile decriptare i telefoni confiscati dei sospetti, ma questo non ha importanza per le prove contro di loro, dicono in tribunale, riporta NOS.

Intanto, la difesa ha cercato di smontare la tesi accusatoria: Kamil E., dice il suo avvocato, non sapeva che Delano G. dovesse compiere un omicidio e non lo conosceva. Gli sarebbe stato commissionato solo di recuperarlo nel centro di Amsterdam e di portarlo via: “Siamo convinti al 100% che sia stata effettuata una ricognizione preliminare e che Kamil E. abbia svolto un ruolo più attivo di quanto non pretenda”, ha affermato il pm anche se l’avvocato sostiene che i 50mila euro pagati per il servizio, secondo l’accusa, non avrebbero riscontro.

La scientifica ha trovato tracce di polvere da sparo sui vestiti dei due accusati e impronte su un’arma da assalto trovata nel porta bagagli

SHARE

Altri articoli