The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Prinsjesdag 2021, il governo presenta il budget: siamo in recessione ma c’è ottimismo, dice il ministro

“Siamo in recessione, ma c’è ancora spazio per un po ‘di ottimismo”, così sono riassunti o i punti principali del Memorandum di bilancio per il 2021 che oggi pomeriggio il governo ha presentato al Parlamento. Se le cose vanno male, la crisi Covid potrebbe stravolgere la società, dal 2021, eppure c’è motivo di guardare al futuro con un po ‘di ottimismo ha detto il ministro delle finanze Hoekstra presentando il budget.

In base ai calcoli del governo, il prossimo anno ci sarà una ripresa, ma la disoccupazione aumenterà. Hoekstra ha aggiunto che stiamo attraversando una profonda recessione che questo non è un bilancio normale e che molti numeri sono incerti, ma che le fondamenta sono solide. “Le finanze pubbliche sono in ordine; stiamo uscendo dal baratro e stiamo fornendo prospettive”. Il ministro delle Finanze ha anche affermato che il governo sta facendo tutto quanto in suo potere per limitare il più possibile i danni a cittadini e imprese.

Nel prossimo anno, il governo si concentrerà sul mantenimento dei posti di lavoro, sul sostegno ai redditi, sull’aiuto ai datori di lavoro e sulla limitazione dei danni economici a lungo termine. Un anno fa, il govrerno parlava di disavanzo, oggi si ipotizza un deficit del 7,2%. Secondo Hoekstra, i Paesi Bassi possono assorbire il colpo e il Budget 2021 è più di una risposta alla crisi. Quanto agli investimenti: più soldi a difesa, polizia e istruzione rimarranno sul tavolo.

Ci sarà una riduzione del carico fiscale di 1 miliardo di euro per i cittadini: l’aliquota d’imposta sul reddito più bassa diminuirà, mentre aumenterà lo sconto sul lavoro. Inoltre, aumenteranno le detrazioni per gli anziani e per le famiglie con più di due figli. Gradualmente, la detrazione per i lavoratori autonomi andrà a sparire.

Il governo ha aperto le porte alle associazioni degli inquilini: persone con un affitto troppo alto per il loro reddito hanno diritto alla riduzione dell’affitto. Il governo, ascoltando i casi individuali, veicolati dalle associazioni, cerca di rimediare alla tensione creatasi al Senato tra la ministra dell’interno Kasja Ollongren e la Camera Alta: ad agosto, i senatori hanno votato una mozione di censura contro di lei per aver rifiutato di dare seguito ad una mozione approvata a maggioranza che impegnava il governo a bloccare il rialzo degli affitti.

Nel bilancio, scrive ancora NOS, il governo sottolinea che resta impegnato a tenere sotto controllo il Covid: verranno risparmiati soldi extra per aumentare la capacità di test e per più posti in terapia intensiva. Il personale sanitario può contare su un secondo “bonus corona” ma non su un aumento strutturale degli stipendi. Il governo prevede un aumento dei premi dell’assicurazione sanitaria a circa 123 euro al mese, circa 5 euro in più rispetto a oggi.

Non arriveranno più soldi agli “eroi” ma aumenta il budget per la difesa: più soldi per carceri, istituzioni minorili e l’aumento di spesa per l’esercito arriverà fino all’1,48% del PIL, comunque -aggiunge NOS- ben al di sotto dello standard NATO del 2%.

Inoltre, per tamponare altri scossoni al sistema economico, arriva uno stanziamento di 20 miliardi di euro per stimolare l’economia. Le famglie avranno un maggior potere di spesa ma le incertezze su come si svilupperà la pandemia rendono questi numeri incerti.

Secondo il CPB, l’economia crescerà del 3,5 per cento l’anno prossimo e quest’anno ci sarà una contrazione del 5 per cento. Il CPB prevede un tasso di disoccupazione del 5,9 per cento l’anno prossimo, dice ancora NOS.