Credit Pic: Emilian Robert Vicol Source: Wikimedia License:Creative Commons Attribution 2.0 Generic

Oggi pomeriggio, il governo olandese presenterà -come da tradizione- il budget per il 2021 ma senza le cerimonie che normalmente accompagnano l’evento. Il re e la regina, di solito, raggiungono il Parlamento a bordo della Goude Koets (la carrozza d’oro al centro di un’imponente polemica con i movimenti anti razzisti) e lì, il re legge i propositi del governo, scrive RTL.

Quest’anno, a causa dell’emergenza corona, non ci sarà il cerimoniale per evitare gli assembramenti. Il re leggerà il discorso dalla sala cerimoniale Ridderzaal presso la Grote Kerk, per consentire un migliore distanziamento sociale e ci saranno molti meno ospiti rispetto a un normale Prinsjesdag.

Come ogni anno, gran parte delle misure sono già trapelate alla stampa: l’economia si contrarrà del 5% quest’anno, ma crescerà nel 2021 del 3,5%, se non ci sarà un secondo lockdown. Salirà la disoccupazione, fino al 5,9% e la capacità di spesa aumenterà dello 0,8%. Nessun aumento di salario per i sanitari ma un ulteriore bonus di 500e, oltre a quello esentasse già pagato nel 2020. Riduzione delle tasse per l’aliquota media che scende al 37,35% e buone notizie anche per le piccole imprese: meno tasse per loro e tutte le aziende che fatturano meno di 400mila euro l’anno, cadranno nel regime minimo.

La detrazione fiscale per i lavoratori autonomi dovrebbe essere ridotta gradualmente e chi acquista una prima casa, non dovrà più pagare una tassa del 2% sul prezzo di acquisto. I piani di spesa saranno presentati al parlamento dal ministro delle finanze Wopke Hoekstra nel tardo pomeriggio.

Il piano del governo, a differenza degli interventi del 2008, non si orientano verso i tagli ma al contrario ma verso misure espansive, che tengano in moto l’economia. Questa finanziaria sarà l’ultima prima delle elezioni e molte delle misure vanno lette nella prospettiva del voto.