The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Prinsjedag, il discorso del re: l’economia rallenterà ma il governo lavora per affrontare le sfide del futuro



Il re Willem-Alexander ha delineato i piani del governo per i prossimi anni in occasione dell’apertura ufficiale del nuovo anno parlamentare martedì. Nel suo settimo discorso da quando è stato incoronato, il re disse che il paese stava entrando in un periodo di crescita economica “modesta”. “La nostra economia orientata a livello internazionale è vulnerabile alle turbolenze del mercato globale, anche a seguito di conflitti commerciali”, ha affermato il re.

“Per di più, la prospettiva della Brexit getta un’ombra sul futuro.” Il re ha parlato anche della sostenibilità del welfare e dei servizi pubblici. “Naturalmente, quando iniziamo a celebrare i 75 anni dalla nostra liberazione, siamo ancora più consapevoli del grado in cui la prosperità e il benessere nei Paesi Bassi dipendono da ciò che accade nel resto del mondo“, ha detto il re.

E quelli che osservano gli sviluppi in altre parti del mondo, si renderanno conto di quanto sia speciale vivere in un paese in cui le persone si sentono al sicuro, ha continuato il re. La chiave per i piani del gabinetto di quest’anno è quella di offrire alle persone sicurezza in termini di lavoro e un reddito decente, ha detto il re. I recenti accordi pensionistici e climatici fanno parte del processo di preparazione dell’economia per il futuro. “Il libero scambio globale è minacciato dal protezionismo e dai conflitti commerciali. I Paesi Bassi e l’Europa devono rispondere con sicurezza e realismo”, ha aggiunto in riferimento a USA e Brexit.

“Mentre la cooperazione transatlantica e l’Unione europea sono i cardini della politica estera olandese” molti aspetti del sistema multilaterale del dopoguerra hanno urgente bisogno di modernizzazione “, ha affermato il re. “Esempi includono la protezione internazionale del diritto d’autore intellettuale, la sicurezza informatica e l’efficacia del processo decisionale presso le Nazioni Unite e l’Organizzazione mondiale del commercio.”

La chiave della posizione olandese, ha affermato, è la sicurezza, un’economia europea forte e sostenibile, una politica climatica comune , rispetto dello stato di diritto e, ultimo ma non meno importante, una politica efficace in materia di migrazione. 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!