NL

NL

Prezzi stracciati nel giorno di scadenza, i supermercati adottano nuove misure contro lo spreco di cibo

Lidl sta compiendo grandi passi avanti nella lotta allo spreco di cibo. Ultimamente infatti, ha deciso di vendere a prezzo stracciato (25 centesimi) i prodotti nella loro data di scadenza. Si tratta per lo più di pane, carne, frutta e verdura.

L’esperimento prende il nome di Don’t waste me, I’m still good: questa settimana, la catena di supermercati l’ha lanciato in 20 punti vendita tra la regione di Gooi e nei pressi di Amersfoort.

Un progetto di questo tipo si è reso necessario: infatti, ogni anno, circa un terzo di tutto il cibo dei Paesi Bassi viene buttato. L’obiettivo del governo è dimezzare questo spreco annuo entro il 2030, secondo un’iniziativa promossa dalle Nazioni Unite.

E Lidl non è l’unico a fare progressi: oltre a lavorare con l’app Too Good To Go, Albert Heijn ha ideato un sistema che calcola uno sconto sui prodotti freschi in base alla loro data di scadenza e compare direttamente sui cartellini elettronici dei prezzi. Secondo un portavoce della catena olandese, le prime reazioni dei clienti sono state molto positive.

SHARE

Altri articoli