NL

NL

Presidente della Camera “colonialista” non è il benvenuto al Keti Koti, dice il consiglio di zona Amsterdam-Oost

Una maggioranza della commissione di quartiere di Oost preferisce che il presidente della Camera, Martin Bosma, non partecipi alla commemorazione del Keti Koti. La commissione ha votato per un parere’ affinché Bosma, esponente del PVV, non presenzi all’evento, suggerendo che venga sostituito da qualcun altro.

Keti Koti è la commemorazione nazionale dell’abolizione della schiavitù, che si svolge ogni anno all’Oosterpark di Amsterdam, dove solitamente partecipa il presidente della Camera. Bosma, in carica dopo le recenti elezioni, ha sollevato polemiche per le sue precedenti dichiarazioni sul passato schiavistico, opponendosi agli scuse del governo olandese e criticando il futuro Museo della Schiavitù, definendolo “un palazzo di menzogne” e ha proposto di rinominare il Tropenmuseum come Museo Coloniale.

Anissa Amraoui, membro della commissione di Denk, ha accusato Bosma di aver usato “termini razzisti” nei dibattiti e ha sottolineato che il razzismo non deve trovare spazio, né durante una commemorazione importante come Keti Koti né nel resto di Amsterdam-Oost. Amraoui chiede un altro rappresentante al posto di Bosma.

Anche il Nederlands Instituut voor Slavernijverleden (Ninsee), che organizza la commemorazione, ha espresso critiche, auspicando che Bosma rifletta sulle sue dichiarazioni e presenti scuse prima di partecipare. Anche il consiglio di Zuidoost e vari membri del consiglio comunale hanno espresso resistenza alla partecipazione di Bosma.

Nonostante ciò, Bosma sembra intenzionato a partecipare all’evento, avendo già confermato la sua presenza.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli