The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Prenotazioni obbligatoria, regole di condotta, numero massimo di ospiti: ecco il protocollo horeca dal I giugno

Koninklijke Horeca Nederland, l’associazione di settore dell’horeca, ha annunciato le linee guida per quando i locali potranno riaprire, a partire dal I giugno: due persone che non sono parte dello stesso nucleo familiare possono sedersi a un tavolo a meno di un metro e mezzo l’una dall’altra. 

Il governo in realtà voleva che non ci fossero eccezioni alla regola di un metro e mezzo sulle terrazze, ma Koninklijke Horeca Nederland afferma che “grazie a una lobby intensa” ha ottenuto che persone della stessa famiglia possano non rispettare la regola del metro e mezzo.

In precedenza, l’associazione della ristorazione si aspettava che quattro persone -non dello stesso nucleo- potessero sedere insieme senza mantenere una distanza, ma tale numero è sceso a due. Per il momento non c’è obbligo di divisori ma in futuro potrebbe essere introdotto.

Per ristoranti e caffè, gli ospiti possono sedersi all’interno solo con prenotazione. Un “colloquio di verifica delle condizioni di salute” deve essere tenuto al ricevimento per valutare se qualcuno è malato. Se lo staff avesse dubbi può rifiutare l’accesso al locale.

Ad un gruppo di tre o più persone deve anche essere chiesto se il gruppo forma una famiglia: in caso contrario, le persone devono mantenere le distanze. Quando entrano, le persone devono lavarsi le mani. Saranno ammesse massimo trenta persone all’interno dei locali.

Non è richiesta la prenotazione per sedersi in terrazza: gli ospiti non sono autorizzati a stare in piedi e il tavolo deve essere accuratamente pulito dopo che gli ospiti si apprestano a lasciare il locale. In terrazza non esiste limiti per il numero di ospiti.