NL

NL

Poveri d’Olanda, una rivista patinata racconta le loro storie (e sfotte Quote 500)

Author: Marco Verch Professional Photographer Source: original photo License: CC 2.0 

Per entrare nella Quote 500 serve un capitale di almeno 95 milioni di euro e nella sua controparte  Quiet 500 lanciata oggi, la persona più ricca ritratta ha un capitale disponibile di 125 euro a settimana. È la prima volta in cinque anni che viene lanciata sul mercato una rivista patinata, in cui si cerca di raccontare le persone a basso reddito, dice NOS.

Uno dei ritratti è di Larissa (34): in parte a causa di errori all’UWV e all’ufficio delle entrate  ha dovuto tirare avanti per molto con 50 euro a settimana. All’epoca, i suoi genitori pagavano i pannolini per il figlio più piccolo. “Non mi aspettavo che la mia storia venisse pubblicata così apertamente. Normalmente te ne vergogni ma a noi non è successo e forse raccontando la mia storia posso aiutare altre persone.”

Anche se è nella Quiet 500, non si sente povera. “Sulla carta siamo poveri, ma io non mi sento povera. Se vado nel bosco con i miei figli e mio marito, cerco castagne, o possiamo andare al mare, quella per me è ricchezza; non quanti soldi ho in banca».

L’iniziatore Ralf Embrechts spera che le persone non guarderanno solo al governo per affrontare la povertà. “Il divario tra ricchi e poveri sta solo aumentando. Il governo sa cosa può fare contro la povertà, magari elaborando una legislazione decente, risolvendo adeguatamente il circo delle indennità. Ma invitiamo anche le persone ad agire. Puoi fare qualcosa per il tuo prossimo da solo”, scrive NOS.

Embrechts negli ultimi anni ha costruito comunità in diverse città con l’organizzazione Quiet. Lì le persone si aiutano a vicenda: ce ne sono undici nei Paesi Bassi e la comunità conta circa 10.000 persone. Nei prossimi anni, vuole espandere il numero di città di dozzine. I proventi della rivista vengono utilizzati per quelle comunità.

Secondo gli ultimi dati dell’ufficio di statistica, circa 1 milione di persone nei Paesi Bassi vive al di sotto della soglia di povertà, spiega NOS. 391.000 persone di questo gruppo vivono in povertà da più di 4 anni. 

SHARE

Altri articoli