L’Autorità olandese per i consumatori e i mercati (ACM) ha multato PostNL 2 milioni di euro perché ha consegnato alla fine del 2019 aveva accumulato troppi ritardi con la posta da consegnare, ha detto BNR Radio. Durante quell’anno, PostNL ha consegnato il 94,34% di tutta la posta nella cassetta delle lettere il giorno di consegna successivo, mancando il minimo legale del 95% di lettere recapitate in tempo.

Secondo PostNL, questa situazione fuori dal suo controllo perché sono sorti problemi sulla sua rete dopo l’acquisizione del concorrente Sandd. PostNL, quindi, ha deciso di consegnare parte della posta Sandd stessa ma non ha potuto farlo entro il termine.

Ma ACM, dice la radio, non considera questa spiegazione una causa di forza maggiore. PostNL non si è preparato a sufficienza per possibili problemi a Sandd: dopotutto, la consegna postale era sotto pressione anche prima dell’acquisizione. La percentuale di lettere consegnate in tempo è in calo dal 2014, ha affermato il regolatore.

PostNL ha dichiarato che farà ricorso.