The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Possibile seconda vita per la Ferrari ritrovata in un canale di Amsterdam

L’azienda De Ooyevaar, che si occupa della demolizione di auto, vuole dare una nuova vita alla ferrari ritrovata in un canale di Amsterdam. La macchina, una Ferrari Mondial del 1987, è stata ritrovata dalla polizia il 17 Giugno, ben 26 anni dopo essere stata rubata. 

Solitamente la polizia autorizza lo smantellamento del veicolo e il riciclo delle sue parti. Per il direttore dell’azienda De Ooyevaar, Lowie Hoedt Jr., però, questo è impensabile. Lo riporta NU.nl.

Secondo l’azienda l’automobile ha molte parti ancora utilizzabili per hobby o per arte, ma non per un uso meccanico. Diverse persone hanno contattato l’azienda per comprare parti della ferrari, soprattutto appassionati di auto e artisti. Molti di loro vorrebbero trasformare pezzi come il blocco motore o i cerchi in arredo. 

Per ora l’idea che ha attratto maggiore interesse è quella di rendere la ferrari parte dell’acquario dello zoo Artis di Amsterdam, di cui una parte è dedicata alla vita sottomarina dei canali della città. L’idea, che è stata suggerita sui social, è piaciuta molto sia allo stesso Lowie Hoedt Jr. che al personale dello zoo. L’iniziativa potrebbe dare una nuova vita anche allo zoo, a rischio sopravvivenza per colpa del coronavirus. 

L’azienda e lo zoo sono già in contatto per questo progetto. Per ora non si sa ancora se la struttura sia grande abbastanza per poter ospitare il veicolo. Maggiori dettagli verranno discussi quando la squadra responsabile dell’acquario tornerà dalle vacanze il mese prossimo.

Nel frattempo la ferrari sarà parcheggiata alla sede dell’azienda a Blokker. Lowie Hoedt Jr. ha invitato tutte le persone interessate alla macchina ad andare andare a vederla.