Secondo quanto riporta il Volkskrant, la polizia nederlandese avrebbe
schierato nella giornata di lunedi 6 giugno, 32 uomini delle forze di terra
tra i poli portuali di Ijmuiden, nell’Olanda Settentrionale e Hoek van Holland-Europoort
Rotterdam con l’obiettivo di arginare  il flusso di migranti che cercano una rotta per
raggiungere la Gran Bretagna. Appena 200 km e poche ore di traghetto, infatti, dividono la
terra d’Orange dal Regno Unito. I controlli verranno effettuati sugli automezzi
che verranno imbarcati, sotto i quali solitamente le persone che vogliono varcare
la frontiera si nascondono. L’operazione, sempre secondo il quotidiano, durerà
sino all’1 ottobre di quest’anno e seguirà uno schema già messo in atto alla frontiera meridionale
con il Belgio e a quella orientale con la Germania. Quaranta poliziotti e quattro squadre
cinofile sono state impiegate nelle precedenti operazioni.