Foto FB: Henk Kuipers

Il leader della gang di bikers No Surrender è stato arrestato con le accuse di violenza privata, estorsione furto e contraffazione, ha fatto sapere la Martedì mattina la polizia. Henk Kuipers, “Capitain Henk” 53 anni, è stato arrestato nella sua casa di Emmen, nel Drenthe, è scritto nella dichiarazione della politie.

Un altro uomo di 59 anni è stato arrestato a Sneek, nel Friesland e un ufficio a Drachten è stato perquisito. Quest’ultimo è sospettato di essersi avvalso dei “servizi” di Kuipers per risolvere controversie commerciali e riscuotere fatture non pagate.

Secondo la polizia, Kuipers è sospettato di aver aggredito almeno otto membri del club di motociclisti tra il 2014 e il 2017 e di averli minacciati per il mancato rispetto delle regole del club.

 

Diversi membri hanno denunciato di aver dovuto pagare “multe” per parecchie migliaia di euro a Kuipers e di aver consegnato beni personali di valore. La polizia ha anche dichiarato di essere conoscenza del fatto che diverse vittime non denunciano per timore di ritorsioni.

I tentativi di mettere al bando le gang di bikers sono stati molteplici ma nessuno, fino ad ora, è riuscito nell’intento.