The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Polizia, cade la testa del Korpschef Gerard Bouman

Cambio al vertice per la polizia olandese. Gerard Bouman si è dimesso da Korpschef (capo) pochi giorni fa. La decisione, che secondo il Volkskrant entrerà in vigore a partire dal prossimo febbraio, sembra attribuibile ai contrasti che da anni si percepiscono all’interno del Corpo.

In particolare, a deteriorarsi è stato il rapporto tra vertice e sindacati in ragione della contestata (e costosissima) riorganizzazione della Politie e delle rivendicazioni in materia di contratto collettivo. Per questo, infatti, negli ultimi mesi le forze dell’ordine hanno manifestato in diverse città dei Paesi Bassi.

Al di là delle dinamiche interne, poi, la gestione Bouman non sembra aver brillato né per trasparenza né per capacità di relazionarsi con una società in mutamento.

Come dimenticare, infatti, il caso di Mitch Henriquez, l’uomo antillano morto durante un arresto della polizia? O i tanti studi che hanno denunciato la scarsa preparazione degli agenti e l’uso di pratiche discriminatorie come la profilazione etnica?

Con le dimissioni di Bouman si apre, forse, una fase nuova nella gestione delle forze dell’ordine in un Paese al centro di trame criminali, come dimostrato dall’operazione che, pochi giorni fa, ha smascherato la “tulip-connection” tra ‘Ndrine calabresi e mercato olandese dei fiori.


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!