La polizia ha smantellato a Breda due coltivazioni di cannabis e confiscato attrezzature. Lo hanno annunciato le forze dell’ordine in un comunicato. Gli agenti avrebbero trovato oltre 500 piante, delle quali 300 già fiorite, e quasi 7000 già tagliate e disposte ad essiccare.

L’operatore Enexis che ha effettuato il distacco dell’energia, ha accertato che le lampade utilizzate nella warehouse utilizzavano corrente in larga parte presa in maniera illecita.

Un altro sequestro è stato effettuato a Breda, dove le forze dell’ordine hanno arrestato un 29enne accusato di aver coltivato illegalmente 400 piante. Anche in questo caso, l’illuminazione della warehouse utilizzava corrente prelevata in maniera illecita.

Un’ultima operazione nella cittadina frontaliera ha portato al ritrovamento di 5,5 chili di cannabis, già tagliata ed essiccata. Un uomo di 43 anni è stato arrestato.