The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

POLITICA Rapporto KIS: il 70% dei comuni olandesi, lancia l’allarme per la scarsa integrazione degli immigrati UE. In cima alla lista anche gli italiani



Bulgari e polacchi ma anche italiani e spagnoli sono sempre più un “problema” per le autorità locali, secondo uno studio condotto Kennisplatform Integratie & Samenleving, un istituto di sondaggi specializzato nel tema dell’integrazione. Il report pubblicato, sottolinea la preoccupazione espressa dal 70% dei comuni, che non saprebbero come “aiutare” i nuovi arrivati: trattandosi di cittadini comunitari, infatti, non sono richiesti test di integrazione e corsi di lingua obbligatori. Molti,  scelgono di non registrarsi, pertanto i comuni faticano ad organizzare interventi mirati.

La carenza di abitazioni, secondo il rapporto, sarebbe la voce più preoccupante: i migranti interni all’EU, infatti, hanno difficoltà a trovare alloggi dignitosi. La scarsa conoscenza dell’olandese, inoltre, sarebbe un’altra barriera che i comuni avrebbero riscontrato nell’approccio con gli immigrati dell’Europa meridionale e di quella centro-orientale. Secondo il rapporto, è grande il timore che i “gastarbeider” del terzo millennio finiscano per non integrarsi.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!