The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

POLITICA Il VVD vorrebbe le frontiere UE chiuse ai profughi. Esulta Wilders. Samsom (Pvda): disumano, non passerà



Frontiere europee chiuse ai richiedenti asilo e stop con al Regolamento di Dublino: queste le proposte contenute nelle sette pagine di riforma della normativa sulle richieste d’asilo, che il parlamentare e portavoce del VVD alla Tweede Kamer (la camera dei deputati) Malik Azmani ha presentato domenica. Secondo il Volkskrant, questo sarà il nuovo corso dei liberali al governo, che inasprirebbe la linea già molto dura adottata fino ad oggi dal falco Fred Teeven, da poco dimissionario. Il suo successore, Klaas Dijkhoff, è un accanito sostenitore della privazione della cittadinanza ai foreign fighters olandesi e dell’introduzione del reato di immigrazione clandestina nell’ordinamento olandese. La soluzione alla pressione migratoria dovuta all’instabilità dell’area mediterranea, sarebbe per il VVD da ricercare in luoghi di prossimità ai paesi di proveninenza dei migranti.

Le reazioni della politica

La risposta dei laburisti del Pvda, partner di governo, non si è fatta attendere: proposta disumana che viola il diritto internazionale. Non avrà alcuna speranza di passare, ha scritto domenica su Facebook, il leader del Pvda Diederik Samsom

samsom

Fonte: FaceBook

Dello stesso avviso Alexander Pechtold, del D66 che definisce la proposta “una sparata, per distogliere l’attenzione dai problemi dell’esecutivo”.

pechtold

Fonte: Twitter

All’indignazione, si è associato anche Arie Slob, leader del Christian-Unie, uno dei partiti più sensibili alla questione dei richidenti asilo.  Ad esultare solo il PVV: Wilders, in un tweet, invita i liberali a scaricare il Pvda.

wilders

Fonte: Twitter

Non è ancora chiara quale sia la strategia del VVD dietro l’iniziativa, e se l’operazione intenda mettere in crisi l’alleanza con i laburisti, cercando il voto anticipato.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!