Photo credit: Mara Noto

Il pubblico ministero e la polizia chiedono ai genitori di accertarsi che stasera i figli rimangano a casa : le immagini delle telecamere mostrano che alcuni dei rivoltosi degli ultimi giorni sono ragazzi di circa 14 anni, dice NOS.

Heleen Rutgers, procuratore capo nel Brabant orientale lancia un monito ai genitori: controllate dove sono i vostri figli stasera perché violazioni di questo tipo di concretizzano in una fedina penale sporca, ha detto Rutgers.

Polizia e PM invitano i genitori a parlare con i figli perché spesso, soprattutto se giovanissimi, possono essere sensibili ai richiami del web: “Non è sempre visibile ai genitori cosa sta succedendo online, ma parlarne previene grossi problemi. Quel contatto è davvero parte di una soluzione. Inoltre, è necessario prestare attenzione anche ai genitori che non hanno alcun controllo sui propri figli. “, ha detto Schouten.

Il Pubblico Ministero chiede pene severe per i rivoltosi che si sono resi colpevoli di atti di violenza e saccheggi. Inoltre, il Pubblico Ministero, insieme alla polizia, al FIOD (la guardia di finanza in NL) e all’Amministrazione fiscale e doganale, chiederanno la confisca dei beni materiali dei minori condannati per devastazione e saccheggio, per ripagare i danni causati.

Ciò può significare, dice NOS, che gli adolescenti perderanno il loro costoso scooter o la giacca firmata.