Author: Jeroen van Lieshout Source: Flickr License: CC 2.0

Rijkswaterstaat ha inflitto un numero record di sanzioni su strada e in acqua l’anno scorso: gli ispettori dell’agenzia governativa hanno emesso  5824  sanzioni per aver ignorato il segnale di “croce rossa”, ossia il divieto di percorrere una corsia sull’autostrada, dice De Telegraaf. Nel 2020 erano state più di 4900 multe.

“Lo vediamo ogni giorno. E vediamo nel comportamento di guida”, ha detto il portavoce Diederik Fleuren a NOS Radio 1 Journaal. La “croce rossa” indica che la chiusura temporanea della corsia e la sanzione, a quanto pare, colpisce anche autocarri ed altri mezzi pesanti.

La ragione va ritrovata nel numero maggiore di lavori stradali durante lo scorso anno, dice a NOS, Rijkswaterstaat. La multa per aver ignorato una “croce rossa” è di almeno 240 euro.

In acqua i funzionari del traffico hanno elevato un totale di 507 multe e nel 2020 sono state 137 multe.