NL

NL

Più lavori disponibili in NL che disoccupati: è la prima volta in 50 anni

La situazione sul mercato del lavoro è senza precedenti: ci sono più posti vacanti che disoccupati. “Non lo vedevamo da 50 anni”, afferma Peter Hein van Mulligen, capo economista di Statistics Netherlands (CBS) a NOS.

Per 100 disoccupati, nel secondo trimestre del 2021 c’erano 106 posti vacanti. Si parla di mercato del lavoro ristretto e sostanzialmente è più difficile per i datori di lavoro trovare dipendenti. Nel secondo trimestre, tra l’altro, ha riaperto gradualmente il settore della ristorazione, è stato abolito il coprifuoco e il settore culturale ha nuovamente ricevuto visitatori.

La carenza sul mercato del lavoro era già evidente nel primo trimestre di quest’anno, con il numero di posti vacanti per 100 disoccupati passato da 57 a 73 ma nel secondo trimestre è stato registrato un record, ossia 93 posti vacanti per 100 disoccupati, battuto ora.

Inoltre, non ci sono mai stati così tanti posti lavori disponibili nei Paesi Bassi in numero assoluto: nel erano più di 300.000 i posti di lavoro senza un lavoratore anche se all’inizio della crisi Covid, il numero di posti vacanti è diminuito. Quindi, dal secondo trimestre del 2020, il numero è nuovamente aumentato.

“C’è carenza di lavoratori migranti che sono tornati nell’Europa orientale durante la pandemia”, afferma Van Mulligen e i ristori per le aziende hanno assicurato che i posti di lavoro vacanti siano più dei disoccupati.

“Questo riguarda i lavori in aziende che sarebbero fallite senza il sostegno. Ora le persone rimangono in quei posti di lavoro, mentre altrimenti sarebbero disoccupate”, afferma Van Mulligen.

Come nel trimestre precedente, la maggior parte dei posti vacanti è nel commercio, nei servizi alle imprese e nel settore della salute: questi settori insieme rappresentano la metà di tutti i posti vacanti. Il numero di posti è aumentato in tutti i settori nel secondo trimestre, come conseguenza dell’allentamento delle misure.

Nell’horeca, il numero di posti vacanti è raddoppiato.

SHARE

Altri articoli