Source: Pixabay

Le 10 società olandesi di acqua potabile si sono impegnate a effettuare dei controlli sulle loro reti per trovare ed eliminare le rimanenti tubature in piombo. Le compagnie sono responsabili in totale di 8 milioni di collegamenti. 1500 di questi potrebbero necessitare di una sostituzione, riporta NOS.

Un solo collegamento può condurre a molteplici abitazioni ed i singoli proprietari sono responsabili delle tubature all’interno. In totale, si pensa che da 100.000 a 200.000 abitazioni abbiano tubature in piombo. Questo emerge dalle ricerche del consiglio olandese di sanità.

Vewin, l’autorità di approvigionamento idrico, ha dichiarato che la maggior parte delle tubature sono state sostituite e che le rimanenti sono situate in luoghi difficili da raggiungere, come sotto la pavimentazione e nei parchi. La rimozione degli ultimi residui causerà parecchi disagi per i cittadini, afferma il portavoce.  Le città più grandi hanno già iniziato a setacciare il territorio in cerca di tubature in piombo. Inoltre, diverse scuole hanno smesso di dare acqua del rubinetto ai bambini.