In previsione delle piogge previste per stanotte, la città di Namur sta intensificando i lavori sugli scarichi potenzialmente ostruiti dai fanghi generati dalle inondazioni di sabato. Per telefono, re Filippo ha testimoniato al sindaco del suo sostegno alla popolazione.

Il sovrano ha contattato lunedì Maxime Prévot alla fine della giornata per mostrare il suo sostegno alla popolazione di Namur e ai servizi mobilitati per venire in loro aiuto. Il re “ha voluto anche tenersi informato sulla situazione e sugli aiuti dispiegati dai servizi di emergenza e dai servizi comunali per gestire le inondazioni di sabato”, ha comunicato lunedì sera la città di Namur.

Il comitato di sicurezza rimane mobilitato: in previsione delle piogge annunciate lunedì sera e martedì, si sono intensificati i lavori sugli scarichi: i fanghi generati dalle alluvioni di sabato potrebbero impedire il drenaggio delle acque piovane.

https://www.youtube.com/watch?v=NiZEnpr8Ty0

Da martedì pomeriggio sarà disponibile un video in lingua dei segni sul sito web e sulla pagina Facebook della città di Namur: spiegherà alle persone non udenti o con problemi di udito interessati dall’istituzione di una hotline che si terrà alla fine di questa settimana, dice 7sur7.

Circa 25 container sono stati messi a disposizione in diversi luoghi di Namur: sono in corso contatti con fornitori di servizi privati ​​per aumentare il numero di camion e consentire una più rapida sostituzione dei container pieni.