The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Pin o contante? Il governo si pronuncia a favore del cash

Il Ministro delle finanze Wopke Hoekstra si è pronunciato sull’aumento di negozi che non accettano contante: gli esercizi “pin only” stanno aumentando – anche a causa del coronavirus – e il Ministero ha avviato un controllo per monitorare la situazione.

Durante un dibattito alla Tweede Kamer, il Ministro ha affermato che i consumatori hanno il diritto di scegliere la modalità di pagamento. Ha aggiunto di essere disposto a stabilire misure extra per garantire questa scelta.

Ultimamente sempre più negozi chiedono ai clienti di pagare con carta di credito e metodi contactless, per ridurre il rischio di contagio da coronavirus. Durante la pandemia la banca aveva introdotto misure per favorire i pagamenti senza contatto, ad esempio alzando il limite entro il quale si può pagare senza immettere il pin.

La Banca centrale olandese sta studiando l’impatto del coronavirus sulle transazioni in contanti” ha informato Hoekstra. “Pubblicheremo i risultati a novembre”. La stessa ricerca svolta prima dell’emergenza sanitaria mostrava che il 97% dei negozi accettava ancora i contanti. Tuttavia ad Amsterdam il 7% dei negozi e l’11% di bar e ristoranti autorizzano solo le carte di credito e il sistema dei trasporti funziona solo con pagamenti elettronici.