NL

NL

Pienone a Schiphol, per vacanze autunnali più passeggeri del 2019

Laddove fino a poco tempo fa il coronavirus metteva un grosso limite ai piani per le vacanze, quest’autunno il numero di viaggi ha subito un’impennata: le organizzazioni parlano di un ‘effetto di recupero’. “La fiducia dei viaggiatori è tornata”, afferma TUI.

Oggi Schiphol scoppiava, dice NOS: l’aeroporto prevede il transito 2 milioni di viaggiatori nelle prossime settimane; tre volte più di un anno fa, quando viaggiare era più difficile a causa delle restrizioni della pandemia. Quest’anno sono state prenotate più vacanze autunnali rispetto al 2019, prima della pandemia affermano TUI e Sunweb. Popolari sono le destinazioni “soleggiate”, come Creta, le Isole Canarie e Curaçao.

Le feste si festeggiano quindi ‘come al solito’, ma per smorzare subito gli entusiasmi: senza certificato di vaccinazione o senza requisiti aggiuntivi non si va molto lontano. In quasi tutte le destinazioni all’arrivo è obbligatorio un certificato di vaccinazione e si applicano requisiti ad alcune tipologie di viaggiatori. Questi requisiti variano a seconda della destinazione.

“Nelle specifiche, questo non è ancora presente”, afferma la portavoce Petra Kok di TUI. “Il nostro punto di partenza è che i viaggiatori possano viaggiare in modo sicuro e confortevole. Ecco perché non offriamo viaggi in paesi in cui si applicano obbligo di quarantena o coprifuoco”, afferma Kok.

Ma viaggiare senza un certificato di vaccinazione valido non è facile. “Dovrai poi testare”, secondo TUI. “Riceviamo poche domande sui viaggi senza vaccinazione. L’estate scorsa era un argomento caldo, ma non più”, afferma a NOS la portavoce di Sunweb Martine Langerak.

Non solo le vacanze autunnali, ma anche le prenotazioni per le vacanze di Natale sono al picco: “In particolare le vacanze sportive invernali”, afferma Sunweb. Questa è davvero una buona notizia: siamo in anticipo sul nostro miglior anno di sempre (2019) nelle prenotazioni. La gente ha dovuto saltare un anno, quindi la corsa alle vacanze sportive invernali è iniziata già in primavera. Tutti hanno la sensazione: è di nuovo permesso.

SHARE

Altri articoli