The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Picco di contagi, l’amministrazione di Amsterdam preoccupata: evitare lockdown a tutti i costi

Lockdown o no? I contagi continuano ad aumentare, l’Olanda è considerata da molti Paesi europei una destinazione non più sicura e ora, il governo si trova davanti ad un dilemma: chiudere o no? Il rischio è che un nuovo lockdown sia una catastrofe per l’economia, scrive NOS, e i politici di Amsterdam cercano “ad ogni costo”, come scrive il portale della tv pubblica, di scongiurare una nuova chiusura.

In una settimana, il numero di test positivi tra i residenti di Amsterdam è aumentato del 57% e il numero di infezioni sta aumentando rapidamente, soprattutto a Nieuw West e Zuid Oost.

La città è piena di persone che non rispettano le distanze, spiega ancora NOS, sulla base di interviste raccolte con i passanti nel quadrante ovest della città.

D66 e Pvda, liberal-democratici e laburisti -entrambi nell’amministrazione comunale- sono contro un nuovo lockdown ma per misure che possano rallentare la crescita dei contagi.  Secondo Marianne Poot, leader del  VVD Amsterdam se la prende con il comune ma non parla di soluzioni: situazione difficile.

Al contrario, la giunta rosso-verde fa appello al governo: “Il governo deve prendere l’iniziativa”. “Ad Amsterdam vogliamo fare tutto il possibile per fare ciò che è necessario, ma abbiamo bisogno della copertura del governo”, afferma Van Dantzig del D66. Un esempio sarebbe accelerare ed estendere la capacità di test e una migliore comunicazione.

E soprattutto, misure di portata nazionale. Secondo il Pvda le mascherine obbligatorie potrebbero essere una soluzione: “Tutto per scongiurare il lockdown”.