BE

BE

Picco contagi Covid in Belgio. Esperti rassicurano: no problem, finché si tratta di Omicron

Nelle ultime settimane, il numero di contagi da COVID-19 è aumentato in Belgio, confermano i virologi Marc Van Ranst e Steven Van Gucht. Nonostante sia insolito vedere un aumento in estate, i virologi rassicurano che non c’è motivo di panico. Van Ranst sottolinea che alcune persone sono sorprese di ammalarsi ancora gravemente, dice VRT.

Per il noto virologo, già da qualche settimana si è osservato un aumento del virus nelle acque reflue, un indicatore affidabile dei contagi. Van Gucht parla di una “piccola ondata estiva”, notando che a dicembre i livelli erano quattro volte più alti. Anche la percentuale di test positivi è aumentata al 15% rispetto all’1-2% di qualche mese fa.

L’aumento estivo dei contagi è inusuale, dice Van Ranst, perché lo scorso anno non c’era stato alcun picco estivo. Van Gucht aggiunge che questo indica come il virus non si sia ancora stabilizzato completamente. Tuttavia, Van Ranst mette il freno al panico: nessun parallelo con il 2020/21. I numeri sono contenuti e soprattutto la natura della variante, l’Omicron, ormai sotto controllo, suggeriscono di non allarmarsi.

Sicuramente la causa potrebbe essere legata a nuove mutazioni, le cosiddette varianti FLiRT, ma Van Ranst non le considera pericolose. Finché si tratta di varianti Omicron, non c’è motivo di preoccuparsi. Misure aggiuntive o vaccinazioni saranno necessarie solo se emergeranno nuove varianti più gravi.

I virologi ritengono che non siano necessarie nuove misure, ma ricordano che il virus circola ancora e le persone con salute fragile dovrebbero essere caute. La possibilità di ammalarsi gravemente esiste ancora, ma è ridotta grazie all’immunità acquisita da infezioni e vaccini. La probabilità di sviluppare long COVID è ora minore. 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli