Il vaccino Covid potrebbe essere disponibile già a metà dicembre, ha detto Marc Kaptein, direttore medico di Pfizer Paesi Bassi, in una conversazione con Nieuwsuur. Secondo Kaptein, il ricorso ad altri produttori e ai congelatori per mantenere il vaccino a -70 gradi non sono condizioni necessarie.

Secondo il rappresentante di Pfizer, ambizione della società era riuscire a rendere disponibile il vaccino prima di Natale. “Quello scenario ottimale, meno probabile,  sta diventando sempre più probabile. Questa è una notizia molto, molto buona”, afferma Kaptein .

Secondo la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, i vaccini corona di Pfizer / BioNTech e Moderna potrebbero ottenere la licenza temporanea nell’UE già nella seconda metà di dicembre.

Alla fine, l’Agenzia europea per i medicinali EMA deciderà se il vaccino potra avere la licenza o meno. Il governo, nel frattempo, sta decidendo la lista di priorità per il programma, non appena il vaccino sarà disponibile. 

Pfizer, tuttavia, non rilascerà il brevetto del suo vaccino, sebbene la domanda eccederà, probabilmente, la disponibilità. Stando al responsabile della ditta farmaceutica in Olanda, la conservazione del vaccino a -70° non sarebbe un problema insormontabile. “Se il vaccino viene scongelato, può essere conservato in frigorifero per altri cinque giorni. Chi lascerebbe un medicinale salvavita per cinque giorni? “, ha detto Kaptein a Nieuwsuur.