I sostenitori dell’introduzione di un reddito di base nei Paesi Bassi hanno consegnato oggi al parlamento una petizione che raccolto 58.000 firme per chiedere un dibattito in parlamento.

I firmatari chiedono un reddito di base di € 1.000 per tutti gli adulti, più l’assicurazione sanitaria e un pagamento supplementare per i bambini. Un reddito di base permetterà a tutti di decidere se lavorare, studiare, avviare una società o, per esempio, prendersi cura di familiari anziani, dicono i sostenitori.

Secondo la legge sulle petizioni, le questioni controverse devono essere iscritte all’ordine del giorno parlamentare, se presentate con più di 40.000 firme a sostegno.

Gli organizzatori sperano alla fine di raccoglierne più di 100.000. All’inizio di quest’anno il governo ha dato il via libera a 25 consigli locali di sperimentare diverse forme di reddito; i risultati sono attesi per il prossimo anno.

Utrecht, Groningen, Wageningen e Tilburg sono tra le città in cui si svolgerà l’esperimento.