La stretta del governo marocchino contro le persone LGBT ha portato ad un sostanziale aumento delle richieste di asilo in Olanda, di cittadini provenienti dal Marocco. Come riporta il quotidiano AD, due ragazze di 16 e 17 sono finite in tribunale a Marrakesh per un bacio in pubblico

“Ci sono sempre più richieste di asilo da parte di persone LGBT provenienti dal Marocco finite nei guai” ha detto Sandro Kortekaas, presidente di Asylum Support, una NGO specializzata nel supporto di persecuzione di genere all’estero.

Nel mese di settembre il numero di domande d’asilo provenienti dal Marocco è raddoppiato; 283 in settembre, rispetto alle 128 del mese di agosto. Il Marocco è s considerato un paese sicuro dall’inizio di quest’anno. Questo significa che i richiedenti asilo marocchini non hanno praticamente alcuna possibilità di ottenere lo status di rifugiati in Olanda, se non per discriminazione per l’orientamento sessuale.

“Abbiamo lavorato duramente per ottenere questa eccezione”  ha detto Philip Tijsma, portavoce dell’organizzazione per i diritti LGBT, COC, ha detto al giornale. Egli respinge l’affermazione che i marocchini sono ora affollando nei Paesi Bassi, sostenendo di essere gay per ottenere asilo. “I richiedenti asilo provenienti da paesi in cui l’omosessualità è perseguito spesso non rivelano il loro orientamento sessuale per timore di incontrare compatrioti omofobi nei centri per richiedenti asilo”.

Le due ragazze lesbiche alla sbarra in Marocco, rischiano fino a tre anni.