The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

POLITICS

Perchè il Limburgo è populista?

In un pezzo di opinione sul Volkskrant, la scrittrice Marcia Luyten cerca di dare una risposta

Alle elezioni di marzo il Limburgo, la regione più a sud dei Paesi Bassi, si è confermato come una delle aree dove il PVV del populista Wilders ha ottenuto il risultato migliore, conquistando il voto di quasi un quinto degli elettori e superando così di sei punti la percentuale nazionale che lo ha visto attestarsi al 13,06%.

“Il Limburgo è una terra fertile per il populismo” ne è convinta la scrittrice Marcia Luyten, nata proprio in un paese della provincia, in un articolo sul Volkskrant.

Perchè il PVV spopola in questa zona? L’orgoglio per un ricco passato scavato nelle miniere di carbone della zona a cui si accompagna nel mondo globalizzato il bisogno di identificarsi con questa tradizione gloriosa, ha accentuato le differenze tra i Limburghesi e gli Olandesi prima e tra i residenti e i nuovi arrivati dell’Est Europa poi.

Da questa combinazione nasce quel senso di frustrazione per un’identità sfuggente e la diffusa percezione di uno stato di assedio che, in combinato con altri fattori come l’abitudine di ispirazione cattolica alla gerarchia e al leaderismo, hanno fatto del Limburgo un terreno fertile per l’affermazione del populismo di destra.

Non a caso Wilders ha fatto leva su quel diffuso senso di vittimismo del “gewone nederlander”, dell’ ordinario olandese, dandogli ragione e additando in un nemico più debole ma facilmente identificabile la vera causa del suo malessere. “Il risultato sono lamentele ancora più rumorose per un passato ormai andato per sempre” ha concluso l’editorialista.


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!