Un giorno prima della riunione del Comitato consultivo sulla questione Covid, il primo ministro belga Alexander De Croo ha chiarito al Parlamento federale che non si dovrebbero prevedere grandi allentamenti per il periodo delle vacanze, scrive De Standaard.

“Non dobbiamo rovinare il progresso delle ultime quattro settimane in quattro giorni”, ha detto De Croo. “Se domani prendiamo la decisione sbagliata, dopo vedremo le conseguenze”.

La grande maggioranza della popolazione capisce che le festività dovranno essere trascorse, quest’anno, con meno persone, dice il premier.

“Il periodo natalizio è potenzialmente molto pericoloso e non dovremmo creare altro dolore”, ha detto De Croo, aggiungendo che la politica sul Covid a lungo termine dovrebbe essere valutata.

Circa la possibile riapertura dei negozi, ha accennato a un cauto rilassamento. “Sarà compito di molti assicurare che, se c’è un’apertura, possa avvenire in modo sicuro. Questa possibilità richiederà molto ai negozianti e alle autorità locali “, ha detto De Croo.

“Migliaia di persone avranno una sedia vuota al tavolo quest’anno [a Natale], una sedia appartenente a qualcuno che abbiamo perso negli ultimi mesi”, ha detto. “Non vorrei che ci fossero più sedie vuote il prossimo Natale, perché non siamo in grado di fare ciò che è necessario”.