NL

NL

Per monitorare l’inquinamento, da oggi le imprese devono registrare come i dipendenti si recano a lavoro

Henk Monster, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

A partire da oggi, le imprese con più di cento dipendenti devono registrare come i loro lavoratori si recano al lavoro, per monitorare gli spostamenti e raccogliere dati sulle emissioni di CO2. Questo obbligo, parte dell’Accordo sul Clima del 2019, mira a ridurre le emissioni di CO2 legate alla mobilità del 49% entro il 2030 e del 95% entro il 2050, dice NOS.

Attualmente, i viaggi di lavoro sono responsabili del 6% delle emissioni totali del traffico nei Paesi Bassi, con la maggior parte delle distanze percorse in auto (40 miliardi di km all’anno), seguite dai trasporti pubblici, bici e a piedi.

Fino al 2027, i dati saranno solo raccolti senza fissare obiettivi specifici. Dal 2027 in poi, potrebbero essere introdotti obiettivi per ridurre le emissioni. Questa iniziativa è stata accolta positivamente, nonostante comporti un aumento dell’amministrazione per i datori di lavoro, specialmente per le risorse umane. I dipendenti dovranno indicare il mezzo di trasporto utilizzato.

L’organizzazione Natuur & Milieu sostiene la misura, evidenziando l’importanza di conoscere prima le emissioni effettive. Anche l’organizzazione degli imprenditori AWVN vede vantaggi, ma molte aziende hanno ancora questioni pratiche da risolvere.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli