L’adolescente di Amsterdam, arrestato a dicembre perchè sospettato di pianificare una sparatoria a scuola, ha detto ai giudici giovedì che “stava scherzando”.

Il processo a Mitchell O è stato sospeso per qualche tempo giovedì perché il giovane non era in tribunale. Nonostante la presenza dei sospetti non sia obbligatoria, il giudice ha ordinato, durante il processo per la convalida del fermo, di portarlo in corte.

Durante l’udienza preliminare, i PM hanno sostenuto che la soffiata sul video del giovane, che su YT annunciava l’intenzione di perpetrare il gesto, fosse giunta dall’FBI.

“Ho capito quello che stavano dicendo, ma si è trattato solo di uno scherzo “, ha detto O secondo l’emittente locale AT5. “Altri amici possono confermarlo e posso dire che si dimenticheranno presto di questa storia.

O è stato arrestato dopo aver pubblicato su YouTube un video in inglese dove annunciava i preparativi per una “strage a scuola”.

Sul suo telefono sono stati trovati film di sparatorie scolastiche, attentati dinamitardi e altri incidenti. Un portavoce del dipartimento della pubblica accusa ha sottolineato che l’adolescente non aveva indicato una scuola in particolare.