L’Associazione Olandese degli Avvocati penalisti, De Nederlandse Vereniging van Strafrechtadvocaten, chiede che ai detenuti venga revocato il divieto di indossare le mascherine, scrive NOS. Al momento, la legge sull’obbligo della mondkapje, vieta espressamente ai carcerati di utilizzarla, per ragioni di riconoscibilità da parte del personale di servizio.

“L’uso di mascherine dovrebbe essere consentito, soprattutto se i detenuti appartengono ad un gruppo a rischio”, ha detto il presidente dei penalisti Jeroen Soeteman a NOS Radio 1 Journaal.

Questa mattina, un articolo del Volkskrant raccontava che 19 detenuti hanno denunciato il direttore della prigione di Heerhugowaard a causa del boom di contagi dietro le sbarre.  Accusano, per la diffusione del virus, tra le altre cose, proprio l’amministrazione per il divieto. 

Chi indossa la mascherina, rischia una sanzione interna.

Secondo gli avvocati, a fronte dell’emergenza sanitaria, non c’è una valida ragione per il divieto.