Un volo Transavia da Gran Canaria a Schiphol ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Faro, in Portogallo, martedì sera a causa di un passeggero maleodorante. Il fetore era così pesante, scrive RTL Nieyws, che le persone si sono sentite male e l’equipaggio ha deciso un atterraggio di emergenza per evitare che la situazione degenerasse.

Stanto alla ricostruzione, l’aereo è decollato come da programma ma una volta in quota, il tanfo sarebbe diventato talmente insopportabile che alcuni passeggeri si sarebbero sentiti male. L’atmosfera, oltre ad essere irrespirabile, si sarebbe fatta particolarmente tesa e il personale di bordo ha accompagnato in bagno il passeggero, tenendolo lì fino all’atterraggio.

L’uomo è stato quindi portato via dall’ambulanza, scrive RTL. Il volo per Amsterdam ha proseguito il suo percorso, dove è atterrato tre ore più tardi del previsto.