Un poliziotto esperto, membro del nucleo responsabile della sicurezza per la famiglia reale e del politico anti-Islam Geert Wilders è stato arrestato con l’accusa di aver passatoinformazioni ad organizzazioni criminali. Il poliziotto, che è di origine marocchina, si dice che abbia fatto trapelare informazioni riservate a gang della sua comunità coinvolte nel traffico di beni rubati e riciclaggio di denaro, dice l’NRC.

L’uomo, che lavorava per la squadra denominata DBB (Dienst Bewaken en Beveiligen) è stato accusato di aver raccolto illegalmente informazioni sulla sicurezza di obiettivi sensibili approfittando dell’accesso garantito dalla sua posizione, al database riservato del nucleo. L’uomo sarebbe stato arrestato Lunedi. Un portavoce della polizia ha detto che le indagini sono ancora in corso e sarebbe presto per parlare dell’adozione di misure di sicurezza supplementari.

“Il collega che è stato arrestato non faceva parte del nucleo ristretto”, ha detto il portavoce della politie. Il caso è ora oggetto di indagine al fine di scoprire esattamente a quali informazioni l’agente aveva accesso e qule fosse il suo coinvolgimento con la gang. L’indagine è scaturita per caso: secondo la ricostruzione dell’NRC la polizia avrebbe scoperto il legame tra il loro collega e l’underworld criminale mentre seguiva un sospetto. La pista seguita ha portato dalla “gangland” all’agente attualmente in custodia.