Un ispettore capo dell’Unità nazionale di polizia, di 47 anni è stato arrestato oggi dal Dipartimento investigativo criminale nazionale con l’accusa di violazione del segreto d’ufficio, corruzione e partecipazione a un’organizzazione criminale.

Il pubblico ministero sospetta che l’uomo abbia divulgato informazioni altamente riservate a criminali, dice l’OM.

A quanto pare il caso andava avanti da un po’, perché l’ispettore è stato rimosso dall’incarico lo scorso maggio. Alla fine, il Dipartimento investigativo nazionale ha deciso oggi di arrestaro per le indagini. Dopo il suo interrogatorio, è stato rilasciato in attesa di ulteriori risultati delle indagini.