Il pass covid, il codice QR che dovrebbe rendere più facile per gli europei viaggiare nell’UE quest’estate, potrebbe non essere disponibile fino ad agosto. Lo ha detto il primo ministro Rutte dopo un vertice Ue in Portogallo.

Al vertice, i leader del governo dell’UE hanno parlato a lungo della situazione Covid e il premier Rutte, che non era fisicamente presente al vertice di Porto, ha partecipato a distanza. È stato concordato che il pass covid diventerà operativo il 21 giugno e che gli Stati membri avranno quindi 6 settimane per implementare il sistema a livello nazionale, dice NOS.

Rutte dice che il governo NL farà tutto il possibile per implementare il pass entro il 21 giugno ma non è certo che l’operazione riesca, dice NOS. Per ora, i quesiti sul tavolo sono ancora molti. Ad esempio, cosa fare con chi ha ricevuto Sputnik? E per quanto tempo una persona potrà essere considerata immune? Un altro vertice europeo è previsto per il 25 maggio per discutere questi argomenti.