Nonostante il coronavirus sembri per molte persone un ricordo del passato, da oggi partono  gli inviti per il prossimo ciclo di vaccinazioni. Chi riceverà questo invito e quando? E chi dovrebbe effettuare il richiamo?

Questo autunno, tutti dai 12 anni in su riceveranno un invito per il richiamo per il vaccino Covid, scrive il governo sul suo sito web. Le prime lettere verranno consegnate oggi e le persone potranno recarsi in una delle sedi del GGD su appuntamento a partire da lunedì prossimo (19 settembre), dice RTL.

“I medici di base invieranno gli inviti dall’inizio di ottobre agli under 60 con un alto rischio se contraessero il Covid-19”. RIVM segnala che il gruppo tra i 12 e i 59 anni senza condizioni mediche pregresse non riceverà una lettera di invito ma potrà, semplicemente, recarsi quando il governo darà l’annuncio per la loro fascia.

Alcune di queste persone sono già state vaccinate quattro volte: ora, possono recarsi al GGD per la quinta dose. Anche il virologo Gorben Pijlman dell’Università di Wageningen consiglia alle persone di fare un’iniezione. “Una nuova iniezione in autunno protegge per alcuni mesi molto bene da infezioni e malattie gravi”.

Dopo il gruppo vulnerabile, “tutti dai 12 anni in poi, che volessero possono ottenere un richiamo per precauzione”, scrive il governo sul sito web.

Potrà vaccinarsi: chi ha ricevuto l’ultima più di tre mesi fa e ha già la “serie di base” (due vaccinazioni di BioNTech/Pfizer, Moderna o Novavax o una di Janssen). Chi non avesse, almeno, questi requisiti non può effettuare il richiamo.

I vaccini sono tutti BioNTech/Pfizer o Moderna e sono stati modificati in modo che, oltre alle varianti precedenti, proteggano anche dall’omikron.