Tra Albaniana e Praetorium (le odierne Alphen aan den Rijn e Valkenburg), i Romani costruirono un forte militare per presidiare il limes dell’Impero e per collegare Forum Adriani, la capitale del popolo germanico dei Canninefati. Costruito inizialmente in legno, Matilo fu distrutto durante la rivolta batava del 70 per poi essere ricostruito agli inizi del II secolo. Soltanto nel 275 fu abbandonato. Conosciuto già nel 1500 per il ritrovamento di alcune parti delle mura esterne e di statue in bronzo, gli scavi proseguirono con alterne fortune fino al 2010, quando la città di Leiden inaugurò ufficialmente il sito archeologico.

Ecco la sua storia:

 

Credit Pic: Bic  Source: Wikipedia License: Creative Commons-licentie Naamsvermelding-Gelijk delen 3.0 Unported