Come riporta At5.nl, il comune di Amsterdam vuole costruire dei parcheggi innovativi, i cosiddetti eBuurthubs. Qui, si potranno parcheggiare auto ibride, biciclette elettriche. Con questa soluzione il comune spera di convincere sempre più persone a scegliere trasporti meno inquinanti.

I primi eBuurthubs dovrebbero essere pronti quest’estate. Questo progetto sarà testato per tre anni.

Dopo diverse discussioni, il comune ha deciso di collocare questi parcheggi in tutti i quartieri della città. C’è la possibilità che molti posti auto normali vengano rimossi a favore degli eBuurthubts. A partire da questo mese, si cercano residenti entusiasti che vogliano collaborare al progetto.

 

Insieme ad altre città europee, Amsterdam ha ricevuto un sussidio europeo per la costruzione di questi parcheggi. Il comune e il governo copriranno il resto dei costi.