I comuni olandesi sono stati sollecitati a non penalizzare, tramite l’aumento delle tasse sulle proprietà locali, le persone che installano pannelli solari sui tetti delle proprie case. L’OZB (onroerendezaakbelasting), ovvero la tassa sulle proprietà, viene calcolata come una percentuale del valore stimato di una proprietà. La crescente popolarità dell’energia solare in questi anni ha comportato l’aumento delle abitazioni che cercano di creare autonomamente la propria energia. Ciò significa, però, bollette più alte.

Auke Oldenbeuving, dei cristianodemocratici del consiglio di Emmen, si sta occupando delle richieste di riforma del sistema della tassazione OZB, dopo che un residente ha recentemente visto aumentare le proprie tasse sulla proprietà a causa dei 20 pannelli solari presenti sul suo tetto: il valore della casa è aumentato di 3000 euro. “Noi vogliamo sostenere il tentativo dei residenti di trasformare le loro case in ambienti più ecosostenibili. Abbiamo introdotto un prestito che possa facilitare l’installazione dei pannelli solari. Imporre su di essi maggiori tasse è una mossa sbagliata, ha detto Oldenbeuving ad AD.

Altre autorità locali come Haarlemmermeer, Capelle aan den IJssel e Delft, hanno nel frattempo chiesto chiarimenti agli ufficiali su come venga calcolata la tassa sulle proprietà OZB.