NL

NL

Paesi Bassi, diminuisce il numero dei veicoli diesel su strada

E’ diminuito del 18%  rispetto al 2016 il numero dei vecchi veicoli a diesel circolanti su strada: lo riporta il Centraal Bureau voor de Statistiek. La diminuzione è stata più accentuata nei centri di Rotterdam ed Utrecht, tra le prime città ad aver introdotto (nel 2001, ndr.) le aree ambientali vietate alla circolazione.

All’inizio del 2017 erano 155.000 le auto e i furgoni registrati nei Paesi Bassi, 34.000 in meno rispetto all’anno precedente. Se consideriamo l’arco temporale a partire dal 2010, quando i veicoli a diesel erano ben 570.000, il numero è diminuito oggi del 74%.

Oltre all’istituzione delle zone vietate al traffico, sono state molto efficaci le politiche pubbliche in forma di sussidi che hanno incentivato i cittadini alla rottamazione dei loro vecchi veicoli per l’acquisto di nuovi ed eco-sostenibili.

Se Utrecht e Rotterdam sono le città che hanno riportato i migliori risultati (la prima delle due è la città con il numero di veicoli a diesel più basso della nazione, ndr.), anche Amsterdam e Den Haag, che non hanno ancora introdotto delle aree vietate al traffico urbano hanno visto comunque diminuire il numero dei veicoli inquinanti.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli