The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Paesi Bassi, diminuisce il numero dei veicoli diesel su strada

Utrecht e Rotterdam le città più virtuose grazie all'introduzione delle zone vietate al traffico. Aumentano anche le rottamazioni dei vecchi veicoli



E’ diminuito del 18%  rispetto al 2016 il numero dei vecchi veicoli a diesel circolanti su strada: lo riporta il Centraal Bureau voor de Statistiek. La diminuzione è stata più accentuata nei centri di Rotterdam ed Utrecht, tra le prime città ad aver introdotto (nel 2001, ndr.) le aree ambientali vietate alla circolazione.

All’inizio del 2017 erano 155.000 le auto e i furgoni registrati nei Paesi Bassi, 34.000 in meno rispetto all’anno precedente. Se consideriamo l’arco temporale a partire dal 2010, quando i veicoli a diesel erano ben 570.000, il numero è diminuito oggi del 74%.

Oltre all’istituzione delle zone vietate al traffico, sono state molto efficaci le politiche pubbliche in forma di sussidi che hanno incentivato i cittadini alla rottamazione dei loro vecchi veicoli per l’acquisto di nuovi ed eco-sostenibili.

Se Utrecht e Rotterdam sono le città che hanno riportato i migliori risultati (la prima delle due è la città con il numero di veicoli a diesel più basso della nazione, ndr.), anche Amsterdam e Den Haag, che non hanno ancora introdotto delle aree vietate al traffico urbano hanno visto comunque diminuire il numero dei veicoli inquinanti.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!