Almeno sei società con sedi ad Amsterdam, Rotterdam e Utrecht hanno ricevuto pacchi-bomba negli ultimi giorni. In tutti i casi finora, le bombe non sono esplose ma qualora lo fossero, avrebbero causato danni ingenti.

Tra i destinatari figurano agenti immobiliari a Utrecht, società petrolifere ad Amsterdam e Rotterdam e una concessionaria Mercedes a Rotterdam. Venerdì mattina l’hotel Okura di Amsterdam ha riferito di aver ricevuto una lettera simile.

Le buste hanno un adesivo che indica che provengono dalla CIB, una compagnia di ufficiali giudiziari con sede a Rotterdam, ma la polizia afferma che la compagnia non è responsabile e che anch’essa ha ricevuto una lettera-bomba. Fino ad ora, non è chiaro ciò che collega le aziende e gli specialisti dell’istituto forense olandese stanno esaminando i pacchetti.