L’hotel destinato a centro per richiedenti asilo dovrà essere venduto all’amministrazione e non potrà più cambiare destinazione come invece l’attuale proprietario avrebbe voluto, dice NOS.

Qualche giorno fa il proprietario di una struttura a Albergen, nella provincia dell’Overijssel, aveva deciso di annullare il contratto di vendita con l’amministrazione per i richiedenti asilo, dopo aver scoperto che la sua struttura sarebbe stata destinata ad un centro per rifugiati.

Stando alla stampa olandese, il proprietario ha ricevuto enormi pressioni da parte dei residenti e alla fine avrebbe semplicemente voluto evoluto ritirare l’immobile dal mercato.

Tuttavia, il giudice ha dato ragione all’amministrazione e ha stabilito che la compravendita è già perfezionata e quindi non si può tornare indietro.

Secondo il giudice, era chiaro fin dall’inizio che la destinazione dell’immobile sarebbe stata quella di un centro per rifugiati e la proprietaria non può cambiare idea a questo punto della trattativa.