Il regno della “OV-chipkaart” nei trasporti pubblici olandesi sta per finire, queste le parole di Gerbrant Corbee di Translink, l’emittente delle carte. Translink sta lanciando un nuovo metodo di pagamento, con carta di debito e smartphone, chiamato OVPay. Questo sistema eliminerà completamente l’OV-chipkaart entro la fine del 2023, ha detto Corbee a De Telegraaf. Nonostante ciò, saranno introdotte nuove funzioni per la carta attuale alla fine del 2021.

“Stiamo lanciando questo nuovo sistema di pagamento questa settimana sugli autobus della città di Lelystad per vedere se funziona in pratica”, ha detto Corbee. Lelystad sarà l’esperimento per identificare e rimuovere i problemi iniziali. Poi il resto del paese seguirà per tutti i trasporti”. Quest’anno 60 mila cancelli e scanner di carte saranno già adattati per OVpay”.

Pedro Peters dell’organizzazione dei trasporti pubblici OV-NL ha confermato il passaggio a questo nuovo metodo di pagamento, dicendo che le aziende di trasporto pubblico stanno mettendo 100 milioni di euro nel progetto. “OVpay è una soluzione più moderna che offre al viaggiatore un trasporto pubblico facile, veloce e sicuro. Stiamo lavorando su combinazioni con teatri, musei, attrazioni, eventi, auto condivise e biciclette, in modo che la gente possa usare un solo codice QR per uscire in treno, autobus, tram e metropolitana”, ha detto Peters al giornale.