NL

NL

Ostriche e pale eoliche non vanno d’accordo: va male un esperimento nel mare del nord

Un tentativo di migliorare la diversità della fauna selvatica in un parco eolico nel Mare del Nord è fallito miseramente: l’85% delle ostriche introdotte lì è morto, riferisce il Volkskrant.

Otto mesi dopo che due gruppi ambientalisti hanno cercato di introdurre una coltivazione di ostriche per cercare di migliorare la qualità della vita sottomarina nel parco eolico di Luchterduinen, la maggior parte dei 600 esemplati è morto.

Si ritiene che gli animali migliorino la qualità dell’acqua e attraggano altri animali selvatici. Il 15% che è riuscito a sopravvivere, secondo lo studio ha avuto un effetto positivo.

Un intervento di martedì avrebbe dovuto introdurre scogli nell’area per vedere quali erano i preferiti dalle ostriche.

Tuttavia i ricercatori sono dovuti tornare al tavolo tecnico, secondo il Volkskrant. Un consorzio, tra cui scienziati, la società di parchi eolici Van Oord e la banca ASN sperano di lanciare un altro processo nel giro di pochi mesi, coltivando le colonie più lontano dai fondali marini.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli