Source pic: Pixabay

Due pazienti Covid sono morti dopo un’interruzione di corrente al MUMC Maastricht, dice NU. Erano ricoverati in un reparto infermieristico del MUMC di Maastricht e sono morti dopo che la loro fornitura di ossigeno si era interrotta durante la notte tra giovedì a venerdì a causa di un guasto tecnico all’impianto elettrico. Lo conferma sabato un portavoce dell’ospedale dopo la pubblicazione della vicenda suDe Telegraaf.

L’interruzione di corrente probabilmente è avvenuta alla fine della serata di giovedì, ma non è stata immediatamente rilevata. La conseguenza è stata un malfunzionamento nella fornitura di ossigeno.

Un residente nella struttura di 76 anni di Maastricht è morto quella stessa notte, un uomo di 67 anni della stessa città è morto sabato pomeriggio. Non è ancora chiaro se i due decessi siano collegati all’interruzione di corrente, questa circostanza dovrà essere accertata da un’indagine, dice NU.nl  Il portavoce dell’ospedale sottolinea a De Telegraaf che normalmente in caso di mancanza di corrente scatta un allarme.