Schoendoen at Dutch Wikipedia, Public domain, via Wikimedia Commons

Il prezzo di affitto degli orti popolari sta aumentando senza sosta, scrive AT5: da un costo medio di 47 centesimi al metro quadro, si passerà presto a 2,25 euro, denunciano i gestori. “Presto, molte persone non potranno più permetterseli”, è il timore.

Il comune vuole modernizzare gli orti e renderli accessibili a più persone, scrive AT5. I terreni devono rimanere accessibili a tutti gli abitanti di Amsterdam in futuro. Per questo si stanno ora adottando una serie di misure, come la costruzione di piste ciclabili supplementari.

Ma l’aumento del valore del terreno e la richiesta di affitti, che potrebbero salire dell’800%, secondo molti è incomprensibile. Una petizione, dice AT5, ha già raccolto 14.000 firme.

L’aumento del prezzo di questi orti comunali varia da lotto a lotto, ma a quanto pare è significativo per tutta la città. Esistono differenze di canone in base al reddito, ma un portavoce del comune ha affermato che questo aumento è inevitabile: negli ultimi anni, infatti, non sarebbero state apportate modifiche sostanziali al prezzo d’affitto.