GLOBAL

GLOBAL

ONU: situazione a Gaza catastrofica, rischio carestia. 96% degli abitanti muore di fame

DYKT Mohigan, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

La situazione nella Striscia di Gaza è descritta come catastrofica dal rapporto recente della IPC, l’organizzazione di sorveglianza alimentare delle Nazioni Unite. Circa il 96% della popolazione si trova in condizioni di grave insicurezza alimentare, con quasi un quarto della popolazione, circa mezzo milione di persone, al livello più critico.

Nonostante un miglioramento temporaneo dovuto all’afflusso di aiuti alimentari nel nord di Gaza ad aprile e maggio, il rischio di carestia rimane elevato a causa dei continui conflitti e delle limitazioni all’accesso delle organizzazioni umanitarie. Solo 23 delle 44 missioni umanitarie pianificate sono state facilitate da Israele a inizio giugno, con molti ostacoli legati ai combattimenti e ai ritardi ai posti di frontiera, dice NOS.

L’approvvigionamento di beni nel sud di Gaza è diminuito significativamente da quando l’esercito israeliano ha preso il controllo del valico di Rafah. Il numero di camion con aiuti è ancora molto inferiore rispetto a prima dell’inizio del conflitto, quando oltre 500 camion entravano quotidianamente nella zona.

La situazione è particolarmente critica per i bambini: almeno 32 sono morti per malnutrizione negli ultimi mesi e migliaia sono gravemente malnutriti, necessitando urgentemente di assistenza medica e alimentare. Le organizzazioni umanitarie, come Save the Children, evidenziano la necessità urgente di interventi, sottolineando che i bambini gravemente malnutriti rischiano la vita in pochi giorni se non ricevono cure adeguate.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli