Picture: screenshot Instagram Akwasi

Meno di tre giorni fa, gli abbonamenti erano 40.000 e al 9 novembre l’emittente aveva solo la metà del numero di persone richiesto. Ma dopo diversi appelli, Akwasi e Gianni Grot, due tra i fondatori della prima emittente “nera” d’Olanda sono comunque riusciti a intercettare i 50.000 soci, numero minimo per poter aspirare ad una frequenza televisiva, scrive AD.

L’annuncio lo ha dato lo stesso Akwasi sul suo profilo Instagram. Omroep ZWART è stata lanciata alla fine di settembre, con lo scopo di ottenere una maggiore “diversità e colore” nel panorama televisivo olandese. Le nuove emittenti hanno tempo fino al 1 gennaio per essere ammesse al sistema di trasmissione. Oltre a raggiungere i 50.000 membri, è necessario anche un piano politico completo, inclusi dieci formati televisivi e radiofonici concreti, spiega AD.

Il piano deve essere presentato e testato da NPO e da organismi come l’Autorità per i media e il Consiglio per la cultura. Ultimo via libera, deve arrivare dal ministero competente.